Comunicato Comitato 28 Novembre 2012

Il Comitato NO Tap apprezzando l’ottimo lavoro svolto dagli amministratori di Melendugno in questi mesi,si unisce al grido d’aiuto,per ribadire le richieste inserite nella nuova delibera del 27/12/2012
Per mesi il comitato osservando sulla stampa la multinazionale TAP stringere accordi internazionali e coinvolgere figure non coinvolte personalmente(es.responsabile energia legambiente) ha chiesto tavoli tecnici PUBBLICI sull’argomento.
PUNTUALMENTE TAP A DECLINATO L’INVITO PROPONENDO INCONTRI PRIVATI
Non possiamo che criticare la modalità d’intervento di TAP,che ha mosso interi uffici legali per cercare di calpestare,a nostro avviso,la volontà popolare espressa nella delibera di giunta del 29/2/2012.
Inoltre denunciamo a gran voce la mancanza d’informazione”ufficiale”,apprendiamo dal ricorso presentato da TAP di nuove sospensioni della procedura di VIA di cui noi cittadini e parte interessata(viste le osservazioni presentate in termini di legge)non abbiamo avuto nessuna comunicazione.

Lo stesso sito del MINISTERO DELL’AMBIENTE è fermo al 19/06/2012,quando TAP stessa ha fatto sapere,tramite il ricorso,di aver ottenuto una nuova sospensione con scadenza improrogabile al 10/12/2012.
http://www.va.minambiente.it/Ricerca/SchedaProgetto.aspx?ID_Progetto=625
Chiediamo a questo punto informazioni ufficiali e come l’amministrazione di Melendugno l’intervento della regione che già espresso parere negativo a l’opera

 

 

Nuova delibera Consiglio Comunale Melendugno 27 Novembre: Consiglio Comunale TAP (1)

Alcuni articoli riguardanti la questione “Gasdotto TAP” apparsi nelle ultime settimane.

No del Comitato V.I.A. della Regione al Gasdotto TAP

Il Comitato No Tap è soddisfatto della presa di posizione della Regione Puglia, assunta attraverso il parere della Commissione V.I.A. Un risultato impensabile all’inizio della nostra battaglia, ottenuto anche grazie alle controdeduzioni formulate dall’Associazione Tramontana in stretta collaborazione con lo stesso Comitato e dalla volontà popolare che ci ha sostenuto (e rafforzati dalle 5000 firme finora raccolte).
Il lavoro del Comitato comunque va avanti: il prossimo obiettivo è di fare pressione a livello ministeriale, allargando il nostro ambito di azione, ancor più stimolati a non permettere che l’interesse di pochi abbia la meglio sulla collettività e sul nostro territorio.
Comitato No Tap

Di seguito una raccolta dei vari articoli online e cartacei:

 

Artisti contro la Tap

Cosa vuol dire firmare contro la TAP: no alla mega opera del gasdotto, no allo sfruttamento del territorio a vocazione turistica, no alla mistificazione dei presunti “bisogni” del Paese, no alla disinformazione, no all’asservimento degli interessi delle multinazionali…. SI alla volontà comune di poter scegliere lo sviluppo economico del proprio territorio e far valere gli interessi delle comunità autoctone! NO TAP!
Il Comitato No Tap ringrazia tutti gli Artisti che ci hanno dato supporto ed aiuto nella diffusione della nostra battaglia!